“Geopolitica e Sicurezza Globale: crisi internazionali, conflitti e terrorismo. Valutazione del rischio e delle minacce”

Scheda Impianto Corso

Dimensione del documento: 195 kb

Obiettivi formativi:

Il Corso proposto si propone di comprendere e analizzare i cambiamenti nelle relazioni internazionali oltre che far conoscere le nuove regole della governance globale. Il programma prevede la presentazione delle organizzazioni internazionali, soffermandosi sul ruolo degli USA. Si faranno degli approfondimenti sulle dinamiche interne ed esterne di specifiche aree del mondo

Destinatari:

Il Corso è rivolto:

  • ai membri delle FF.AA.;
  • alle Forze di Polizia;
  • alle GGpG.

Numero partecipanti:

Al Corso sarà ammesso un numero massimo di 25 partecipanti.  La Direzione si riserva la facoltà di non attivare il Corso per un numero di iscritti inferiore alle 15 unità, dandone tempestiva comunicazione.

Durata e frequenza:

Il Corso, strutturato in Moduli suddivisi per aree tematiche, si compone di più lezioni e si articolerà in tre giornate didattiche, per complessive 18 ore di lezioni frontali ed esercitazioni pratiche (orario lezione ore 9.30-12,30/13,30-16.30) più 12 ore di studio personale in preparazione e per lo svolgimento della prova valutativa.

Programma

1 giorno (6 ore)

Le organizzazioni internazionali, il ruolo degli USA e il nuovo conflitto tra Israele e Palestina

Dott. Daniele Garofalo – Dott. Matteo Meloni

 Gli sconvolgimenti politici ed economici recenti trovano sfogo in maniera dirompente nelle faglie tettoniche della geopolitica. Tra le conseguenze più evidenti, la crisi del multilateralismo: il declino USA e la mancanza di reali poteri in mano a istituzioni internazionali che hanno evidenziato la sua massima espressione con l’incapacità gestionale del conflitto tra Israele e Palestina.

Con lo “status quo” globale definitivamente compromesso, la crisi nei rapporti tra Stati, senza il rilancio del dialogo intergovernamentale, rischia di trasformarsi in conflitto generalizzato aumentando i rischi e le minacce alla sicurezza. 

  • Le istituzioni intergovernamentali, sistema ONU, l’UE e la crisi del multilateralismo;
  • Dal G20 al BRICS il declino degli Stati Uniti nella geopolitica mondiale;
  • Come sta cambiando il Medioriente alla luce del nuovo conflitto israelo-palestinese;
  • La causa palestinese e gli accordi di Abramo;
  • I gruppi armati palestinesi: resistenza o terrorismo?

2 giorno (6 ore)

Dall’espansione iraniana alle nuove minacce regionali e globali

Dott. Daniele Garofalo – Dott. Matteo Meloni

 L’espansione dell’Asse della resistenza iraniano ha generato una diffusione enorme di crisi e instabilità in tutto il medioriente, in particolare in Siria e Iraq, con la diffusione di milizie, gruppi armati e gruppi islamisti e jihadisti.

Il contrasto tra Iran e gli Stati contrari alla sua espansione, hanno generato nuove minacce regionali e globali.

  • L’asse della resistenza iraniano: la presenza militare di Teheran nel contesto mediorientale: alleanze e operatività.
  • L’Instabilità irachena: La deflagrazione della sicurezza e della governance irachena, lotte settarie e il Jihadismo qaedista e dello Stato Islamico;
  • La guerra civile siriana 12 anni dopo: Gruppi ribelli, gruppi jihadisti migranti e stranieri e minacce alla sicurezza regionale e globale.
  • Il fallimento delle Primavere Arabe: nuove minacce estremiste e terroriste.

3 giorno (6 ore)

Le crisi africane, l’incognita turca e il confronto con la Russia

Dott. Daniele Garofalo – Dott. Matteo Meloni

Nuovi colpi di Stato, migrazioni, crisi climatiche ed economiche hanno creato una situazione insostenibile in molte aree africane, con l’ascesa e l’espansione di gruppi che minacciano la sicurezza.

A completare il quadro, ulteriori crisi geopolitiche quali: lo scontro Turchia- NATO, la questione curda e il conflitto russo-ucraino.

  • La crisi africana: crisi umanitarie, migratorie, economiche e climatiche: nuovi colpi di Stato e l’ascesa della governance jihadista.
  • Turchia e NATO
  • La questione curda: terrorismo o lotta armata?
  • Il Confronto Russia – NATO;
  • Conflitto Russia/Ucraina: il ruolo della Nato e rischi per la tenuta dell’UE?

Il Corpo Docente:

Le lezioni sono tenute da un Corpo Docente formato da professionisti esperti nelle singole materie.

Daniele Garofalo, ricercatore e analista del terrorismo di matrice Jihadista, gruppi ribelli islamisti e Gruppi armati. Si è specializzato in Storia e Dottrine Politiche presso l’Università Federico II e, ad oggi, collabora con diversi Centri di Ricerca, tra cui Jamestown Foundation e Akhabr al-Aan Media.  Ha collaborato e collabora anche con altri Centri e siti specializzati quali Militant Wire, Khorasan Diary, Wikistrat, IMCTC, CTC-Combating Terrorism Center at West Point (CTC), European Eye on Radicalization, Global Network on Extremism & Technology (GNET), Extremism Monitoring Analysis Network (EMAN), Sawab Center e il Robert Lansing Institute.  Il Dott. Garofalo da tempo conduce ricerche, analisi e consulenze per tutto quel che concerne il terrorismo jihadista e le sue organizzazioni e quello che riguarda i gruppi islamisti ribelli o insorgenti, dall’ideologia all’operatività, sfruttando anche le proprie numerose fonti dirette presenti nei diversi contesti geografici interessati dal fenomeno. Inoltre, è esperto nello studio, ricerca e analisi della propaganda delle organizzazioni jihadiste tramite monitoraggio diretto dei canali mediatici jihadisti e islamisti, presenti sul web, social network ed app di messaggistica. Infine, è autore del libro “Medio Oriente Insanguinato” – Enigma Edizioni, 2020 -, in cui affronta le tematiche del terrorismo jihadista e geopolitiche nel contesto di alcuni Stati Mediorientali e coautore del libro “Conflitto in Ucraina” (Enigma Edizioni, 2022).

Matteo Meloni, giornalista, è membro del comitato editoriale di eastwest. Si occupa di geopolitica di Medio Oriente e Nord Africa, Stati Uniti, rapporti tra Paesi Nato, di organizzazioni internazionali. Già Addetto Stampa al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, ha lavorato come Digital Communication Adviser alla Rappresentanza Italiana presso le Nazioni Unite a New York.

Materiale occorrente:

Ai partecipanti si consiglia di provvedere a munirsi di una minima scorta di materiale da cancelleria per uso personale (blocco per appunti, penne, matite).

 

Prova finale:

Il Corso si conclude con una prova valutativa finale consistente nella compilazione di un TEST a risposta multipla.

Attestati:

A coloro che avranno frequentato almeno il 60% delle lezioni ed avranno sostenuto la prova valutativa finale sarà rilasciato un Attestato di Qualifica. Il corso è VALUTABILE per la TRASCRIZIONE MATRICOLARE (per il personale militare).

 

Sede di svolgimento:

Polo Didattico di Piazza Oderico da Pordenone, 3 – Roma

 

Quota di iscrizione a titolo privato:

La quota di iscrizione è di € 400 (quattrocento) + i diritti di Segreteria pari a €. 6 (sei), eventualmente dilazionabile in due rate:

€. 206 all’atto dell’iscrizione – >> Clicca Qui << per l’iscrizione;
€. 200 entro il termine del Corso – >> Clicca Qui << per il Saldo.

Ad ogni pagamento andrà versata la quota aggiuntiva di €. 2 per la Marca da Bollo.

L’iscrizione si ritiene valida ad avvenuto versamento della contestuale rata di iscrizione (non rimborsabile).

Le iscrizioni si riceveranno fino alla copertura del numero massimo di partecipanti. Se le domande di iscrizione dovessero superare il numero di posti disponibili, la data di perfezionamento costituirà criterio preferenziale.

La Direzione di JeP, con decisione motivata, si riserva la facoltà di non attivare il Corso restituendo (SOLO IN QUESTO CASO) le quote di iscrizione versate.

Ogni eventuale variazione sarà comunicata telefonicamente o via mai

Modalità di Pagamento:

  1. Bonifico Bancario intestato a: JUS ET PAX “S.e M.Sera” IBAN IT 23 F 07601 14800 000077101640 Banco Posta — Piazza della Libertà,1 – 03100 Frosinone;
  2. Conto corrente postale n. 77101640 Jus et Pax “S. e M. Sera” Via Ciamarra 52 03100 Frosinone;
  3. Pay Pal;
  4. Codice QR.

 

*********

Le somme versate non sono rimborsabili in caso di rinuncia da parte del frequentatore.

JeP non risponde dei danni arrecati a motivo dell’inadempimento totale o parziale delle prestazioni contrattualmente dovute per cause ad essa non imputabili, dipese da fatto di un terzo imprevedibile o inevitabile, ovvero causate da caso fortuito o forza maggiore.

 

Sii il primo ad aggiungere una recensione.

Accedi per lasciare una recensione
Aggiungi alla lista dei desideri
Durata: maggio 2024
Livello: Avanzato

Archive

Working hours

Monday 9:30 am - 6.00 pm
Tuesday 9:30 am - 6.00 pm
Wednesday 9:30 am - 6.00 pm
Thursday 9:30 am - 6.00 pm
Friday 9:30 am - 5.00 pm
Saturday Closed
Sunday Closed