CORSO “TERRORISMO ED ESTREMISMO. PERCORSI IDEOLOGICI, DI RADICALIZZAZIONE E DI RECLUTAMENTO”

Premessa:

Il terrorismo e l’estremismo sono dei fenomeni che nella storia hanno avuto un effetto decisivo nella trasformazione della società, dell’economia e della politica internazionale. Oggigiorno è necessario comprendere che il terrorismo è composto da diverse sfaccettature, ideologie e narrazioni. I governi di tutto il mondo si sono scontrati e si stanno scontrando da un lato con una minaccia non convenzionale, quale il terrorismo di diversa matrice, e dall’altro lato con il problema della radicalizzazione, sempre più divenuto un problema homegrown, e la propaganda che da tempo è al centro di misure di sicurezza e prevenzione. Questo corso di Alta Formazione vuole dipingere, partendo dalle definizioni e dalla storia, l’ampio spettro del terrorismo, il quale è composto da ideologie a volte opposte, da strategie differenti e da diversi utilizzi delle piattaforme mediatiche o luoghi culturali e di socialità. Verranno analizzati i gruppi estremisti e terroristi di estrema sinistra, di estrema destra e islamisti/jihadisti, ampliando la discussione fino ai metodi di reclutamento, di proselitismo e di finanziamento. Altresì, verranno approfonditi i processi di radicalizzazione nei diversi gruppi terroristici, i profili dei radicalizzati e le diverse tipologie di combattenti: dai Foreign Terrorist Fighters ai Freedom Fighters. Non da ultimo, poiché negli ultimi anni la sfera del web è divenuta sempre più uno strumento nelle mani delle organizzazioni terroristiche e radicali, e considerando che il periodo della pandemia da Covid-19 ha ristretto le possibilità di socializzazioni classiche, ampio spazio sarà dedicato al mondo della propaganda online, allo sfruttamento delle piattaforme social ( Twitter, Facebook e Telegram), nonché alle principali narrazioni che nel web hanno, tutt’oggi, un forte eco.

Obiettivi formativi:

Jus et Pax “S. e M. Sera”, grazie alla preziosa collaborazione di professionisti qualificatissimi,  organizza il  Corso “TERRORISMO ed ESTREMISMO : PERCORSI IDEOLOGICI, DI RADICALIZZAZIONE E DI RECLUTAMENTO.

Il Corso, è rivolto a:

  • Militari ;
  • Forze di Polizia;
  • Studenti universitari;
  • Docenti;
  • Avvocati e magistrati.

Può, a discrezione della Direzione del Corso, essere ammessa al corso anche una aliquota di:

  • Addetti alla sicurezza;
  • Funzionari.

Requisiti di ammissione:

  • non essere stati condannati per delitto non colposo;
  • non essere imputati per delitti non colposi ne essere sottoposti a misure di prevenzione.

Numero partecipanti:

Al Corso sarà ammesso un numero massimo di 30 partecipanti.
La Direzione della JeP si riserva di non attivare il Corso in caso di limitato numero di iscrizioni.

Corpo Docente:

Michele Groppi , Docente di sicurezza internazionale presso il King’s College di Londra con una specializzazione in terrorismo e radicalizzazione. Ha ottenuto la laurea in Relazioni Internazionali alla Stanford University, negli Stati Uniti, con gli “Onori dipartimentali” per la sua tesi sul conflitto israeliano-palestinese. In seguito, Michele ha ottenuto un Master in Antiterrorismo e Sicurezza Nazionale presso IDC Herzliya con Summa cum Laude. Infine, ha concluso il PhD al King’s College di Londra in Studi della Difesa, completando uno degli studi quantitativi e qualitativi più estesi sul fenomeno della radicalizzazione jihadista in Italia. Attualmente, il Dott. Groppi insegna nei corsi di Sicurezza Internazionale, Grand Strategy, Great Power Competition, Intelligence e Terrorismo all’Accademia della Difesa del Regno Unito per conto del King’s College di Londra. Inoltre, è anche membro di diversi centri di ricerca internazionali, e ha pubblicato articoli accademici in riviste specialistiche ed è presidente dell’ITSS – The International Team for the Study of Security Verona.

Benedetto Palombo Saouma, ha conseguito una laurea in Lettere e Filosofia presso la “Université St. Joseph” di Beirut, una laurea in Lingua e Letteratura Araba presso l’Università “La Sapienza” di Roma, e diversi corsi universitari in Damasco, Amman e Tunisi. La sua lunga carriera si è concentrata sullo studio della lingua e cultura araba, dei Testi Sacri islamici, nonché, del fenomeno dell’estremismo jihadista e dei movimenti islamisti. È autore e interprete di diversi saggi e manoscritti. Il professor Palombo in passato è stato Comandante dell’Unità militare antiterrorismo di Beirut, nonché UN Officer ed esaminatore di lingua araba presso il JFLT-NATO. Attualmente ricopre diverse cariche: è professore di lingua araba presso la FAO delle Nazioni Unite, e membro presso lo stesso Ente della Commissione sulla Sostenibilità nelle aree del Medio Oriente. Inoltre, è docente di lingua e cultura araba presso il Centro Lingue Estere dell’Arma dei Carabinieri.

Francesco Bergoglio Errico,  ha conseguito una Laurea Triennale in Scienze Geografiche presso l’Università di Genova, una Laura Magistrale in Antropologia Culturale ed Etnologia presso l’Università di Bologna ed un Master di II Livello in Geopolitica e Sicurezza Globale presso l’Università Sapienza di Roma. In seguito ha seguito numerosi Corsi di Alta Formazione sul terrorismo e la radicalizzazione presso la Scuola Superiore della Magistratura e altri Centri di Ricerca ed Enti di Alta Formazione. Attualmente il Dott. Bergoglio Errico è Researcher presso l’European Foundation for Democracy, dove ha svolte numerose ricerche sul jihadismo; Analyst per altri Centri di Ricerca internazionali; volontario antropologo (art.17 O.P) per il Gruppo Criminologi Volontari e, infine, Docente nelle Scuole di Polizia Penitenziaria (DAP), e Docente per l’Ente di Alta Formazione Jus et Pax. I suoi interessi di ricerca sono focalizzati sul jihadismo ed in particolare sui processi di radicalizzazione, indottrinamento, e reclutamento delle organizzazioni terroristiche nella società occidentale, soprattutto in Italia, compresi gli Istituti penitenziari. Infine è autore, insieme ai ricercatori della European Foundation for Democracy, del primo studio evidence-based basato su procedimenti penali italiani relativi al jihadismo, intitolato “Comprendere la radicalizzazione jihadista. Il caso Italia”.

Francesco Farinelli, dottore di ricerca in storia. Lavora come Programme Director per la European Foundation for Democracy di Bruxelles. E’ consulente presso il Centro Studi Parlamentari Nomos di Roma e membro del Pool di esperti RAN (Radicalisation Awareness Network) istituito dalla Commissione europea. E’ responsabile del coordinamento scientifico del Project Based Collaboration (PBC) tra gli stati membri dell’Ue in materia di estremismo violento di destra. Autore di studi, saggi e manuali in tema di radicalizzazione, estremismo violento e terrorismo islamista, di estrema sinistra e di estrema destra, le sue attività di ricerca includono il versante della prevenzione della radicalizzazione e lo studio dei fenomeni legati alla disinformazione, alle fake news e alle teorie cospirative nelle narrazioni estremiste.

Davide Ragnolini, dottore di ricerca in Filosofia presso il Consorzio Filosofia del Nord Ovest (FINO – Università di Torino), ha svolto un periodo di visiting presso la Cardiff School of Law and Politics ed è cultore della materia in Storia del pensiero politico (SPS/02). Nel 2017 è stato membro del Centro Interateneo di Studi per la Pace (CISP). In seguito al percorso dottorale ha perfezionato i suoi studi concludendo il MOOC in “Managing International Relations” (2020) presso l’Alta Scuola di Economia e Relazioni Internazionali (ASERI) dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, e il Corso d’intelligence e analisi delle fonti aperte (I Edizione) della LUMSA Università – Master School di Roma. Le sue pubblicazioni sono apparse, tra le diverse riviste, in “Rivista di Politica” (Rubbettino), “E-International Relations”, “History of Political Thought”, “Storia del pensiero politico” e “Rivista di filosofia” (il Mulino) e “Gnosis. Rivista italiana di Intelligence”. È autore del volume monografico “Gens genti lupa. Thomas Hobbes e le relazioni internazionali” (Rubbettino, Collana Università, Soveria Mannelli 2021). Svolge attività di ricerca presso il centro “Analytica for Intelligence and Security Studies” in qualità di Senior Analyst e Vicedirettore dell’Osservatorio radicalismo politico, terrorismo interno e criminalità organizzata e lavora a Roma nell’ambito della cybersecurity.

Daniele Garofalo , ricercatore e analista del terrorismo di matrice Jihadista. Si è laureato in Storia e Dottrine Politiche presso l’Università Federico II e, ad oggi, collabora con diversi Centri di Ricerca, tra cui l’European Eye on Radicalization e il Robert Lansing Institute for Global Threats and Democracies Studies. Inoltre, è Senior Analyst in Terrorismo Jihadista e membro del Comitato Scientifico per il Centro Italiano di Strategie e Intelligence – Cisint, e Senior Analyst in Terrorismo Jihadista per il Centro Studi e Ricerche Analytica for Intelligence and Security Studies. Il Dott. Garofalo da tempo conduce ricerche, analisi e consulenze per tutto quel che concerne il terrorismo jihadista e le sue organizzazioni, dall’ideologia all’operatività, sfruttando anche le proprie numerose fonti dirette presenti nei diversi contesti geografici interessati dal fenomeno. Inoltre, è esperto nello studio, ricerca e analisi della propaganda delle organizzazioni jihadiste tramite monitoraggio diretto dei canali mediatici jihadisti, presenti sul web, social network ed app di messaggistica. Infine, è autore del libro “Medio Oriente Insanguinato” – Enigma Edizioni, 2020 -, in cui affronta le tematiche del terrorismo jihadista e geopolitiche nel contesto di alcuni Stati Mediorientali.

Durata e frequenza:

Il Corso, strutturato in Moduli suddivisi per aree tematiche, si compone di più lezioni e si articolerà in undici giornate didattiche, per complessive 34 ore di lezioni. Il corso terminerà con la prova valutativa di fine insegnamento. La frequenza è obbligatoria, anche se sono consentite assenze. Per il conseguimento dell’attestato si richiede la presenza ad almeno l’ 80% del monte ore totale.

Programma:

Primo modulo (Anatomia del terrorismo) – Prof. Michele Groppi
Mercoledi 24 novembre 2021 ore 15,00/18,00  – Venerdi 26 novembre ore 9,30/12,30

  • Evoluzione del terrorismo, cause e modelli,
  • War on Terror e scenari post-Afghanistan.

Secondo modulo (Il terrorismo di estrema destra) – Dott. Francesco Farinelli
Venerdi 03 dicembre 2021 ore 15,00/19,00

  • Caratteristiche delle teorie cospirative e gruppi estremisti di destra,
  • Evoluzioni nella narrativa delle teorie cospirative dell’estrema destra durante la pandemia da Covid-19,
  • Sfide emergenti dall’estremismo di destra: definizioni, ecofascismo, ecofascismo, accelerazionismo, ibridazione ideologica, collegamenti transnazionali, dimensione online e questioni legali.

Terzo modulo (Il terrorismo di estrema sinistra) – Dott. Davide Ragnolini
Sabato 4 dicembre 2021 – ore 15,00/18,00  – Venerdi 10 dicembre 2021 – ore 15,00/18,00

  • Itinerari della “radical left”: dal brigatismo all’ecoterrorismo
  • Genealogia dell’anarchismo: ideologie e tattiche
  • Militanze transfrontaliere: il caso studio ucraino e curdo
  • Neo-anarchismi oggi: tra infodemia e radicalizzazione politica

Quarto modulo (Il terrorismo jihadista) – Dott.Benedetto Palombo / Dott.Francesco Errico Bergoglio/Dott.Daniele Garofalo
Il mondo islamico – Benedetto Palombo   
Sabato 11 dicembre 2021 – ore 15,00/18,00  – Venerdi 17 dicembre 2021 – ore 15,00/18,00

  • Il Corano e le hadith,
  • L’estremismo tra sciiti e sunniti,
  • Salafiti e Fratelli Musulmani nel contesto occidentale

La radicalizzazione jihadista – Francesco Bergoglio Errico   
Sabato 18 dicembre 2021 – ore 15,00/18,00 – Venerdi 07 gennaio 2022 – ore 15,00/18,00

  • Il concetto di cultura in antropologia,
  • Definire radicalizzazione, radicalismo ed estremismo,
  • Il jihadismo in Italia dal pre-11 settembre ad oggi e profili di jihadisti,
  • Radicalizzazione nelle prigioni.

La propaganda online dei gruppi jihadisti – Daniele Garofalo   
Sabato 8 gennaio 2022- ore 15,00/18,00 – Venerdi 14 gennaio 2022 – ore 15,00/18,00

  • Le attività di proselitismo, reclutamento e finanziamento online,
  • Il ruolo dei social network,
  • Il funzionamento delle campagne mediatiche dei gruppi jihadisti,
  • Geografia dei principali gruppi affiliati all’Islamic State e ad al-Qa’ida,
  • Pandemia e propaganda jihadista.

Quota di iscrizione a titolo privato:

La quota di iscrizione è di € 250 (duecentocinquanta) + i diritti di Segreteria pari a €. 6 ( sei ) , eventualmente  dilazionabile in due rate:

  • €. 100 all’atto dell’ iscrizione;
  • €. 150 entro il termine del Corso.

Ad ogni singolo pagamento andranno aggiunti €. 2 per la Marca da Bollo.

  • Jus et Pax “S.e M.Sera”, si impegna a garantire per i Soci dell’UPLI un costo scontato del 30% rispetto alla tariffa di cui sopra.
  • Jus et Pax “S.e M.Sera”, si impegna a garantire per i militari del COMFOPSUD ed Enti afferenti un costo scontato del 50% rispetto alla tariffa di cui sopra. Il citato sconto si applica solo al personale in servizio.

Riconoscimento:

Il corso e l’ ATTESTATO hanno tutte le caratteristiche ed i requisiti per essere sottoposti a valutazione per la TRASCRIZIONE MATRICOLARE ( a discrezione di ogni singola Amministrazione ).

scadenza iscrizioni: 16 novembre 2021

 

VIDEO LEZIONI - LIVE

1
(Anatomia del terrorismo) – Prof. Michele Groppi
2
(Il terrorismo di estrema destra) – Dott. Francesco Farinelli
3
(Il terrorismo di estrema sinistra) – Dott. Davide Ragnolini
4
(Il terrorismo jihadista) – Benedetto Palombo/Francesco Bergoglio Errico/Daniele Garofalo

MATERIALE DIDATTICO

1
Materiale Didattico – Modulo 3 Parte 1
2
Materiale Didattico – Modulo 2
3
Materiale Didattico – Modulo 1 Parte 2
4
Materiale didattico – Modulo 1 Parte 1

TEST E QUESTIONARI

1
TEST VALUTATIVO FINALE DI FINE INSEGNAMENTO CORSO TERRORISMO ED ESTREMISMO
30 domande

Benvenuto nella sezione relativa alla valutazione di fine insegnamento.

Il test si compone di nr. 30 quesiti a risposta multipla. La risposta corretta per ogni singolo quesito è UNA sola e darà diritto ad un punto, ogni risposta errata vale zero, pertanto la valutazione finale ( espressa in trentesimi) sarà generata dalla somma di ogni singolo punto dato dalle risposte corrette.

Il test nn può essere ripetuto, e dal momento dello START non c'è possibilità di sospendere l 'esecuzione.

Sii il primo ad aggiungere una recensione.

Accedi per lasciare una recensione
Aggiungi alla lista dei desideri
Iscritto: 34 studenti
Durata: 24, 26 novembre - 3/4, 10/11, 17/18 dicembre - 7/8 e 14 gennaio
Lezioni: 8
Livello: Avanzato

Archive

Working hours

Monday 9:30 am - 6.00 pm
Tuesday 9:30 am - 6.00 pm
Wednesday 9:30 am - 6.00 pm
Thursday 9:30 am - 6.00 pm
Friday 9:30 am - 5.00 pm
Saturday Closed
Sunday Closed